NUOVA FACOLTA' TEOLOGICA DELL'ITALIA CENTRALE
"IL CONVENTINO"

COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA NEL CUORE DI FIRENZE

COMMITTENTE

Seminario Arcivescovile Maggiore di Firenze

SERVIZI SVOLTI

Coordinamento della Sicurezza nella fase di Progettazione ed Esecuzione

IMPORTO LAVORI

€ 7.000.000

PROGETTAZIONE E DL

Studio Tecnico Edilprogetti Srl

 
 

PIAZZA TASSO, FIRENZE 2014-2016

Le principali misure di coordinamento intraprese sono del tipo organizzativo, volte a limitare eventuali sovrapposizioni di lavorazioni, oppure volte al corretto impiego di mezzi ed attrezzature comuni, mediante la preventiva pianificazione di procedure di sicurezza da seguire tra le imprese esecutrici.

Il recupero funzionale ed architettonico del complesso monumentale “Il Conventino”, o meglio del Convento di San Francesco di Sales nel popolare quartiere San Frediano, corrisponde ad un desiderio lungamente atteso dalla città di Firenze, soprattutto da quando nel 2002 furono dismesse le attività scolastiche che lo avevano animato per decenni. Seguendo le indicazioni fornite dal Committente, il progetto ha previsto una serie di interventi edilizi e impiantistici atti a creare un polo culturale e formativo destinato ad ospitare, nei complessivi 6400 mq di superficie utile, oltre alla Facoltà Teologica dell’Italia Centrale e all’Istituto Superiore di Scienze Religiose, anche l’Archivio Storico Diocesano e la residenza delle Suore dell’Ordine di San Francesco di Sales. L’intero progetto architettonico si è basato su una nuova e più razionale distribuzione degli ambienti con la realizzazione di due nuovi collegamenti verticali; gli spazi esistenti sono stati studiati e progettati in maniera critica sia con attenzione sul recupero storico artistico degli elementi più importanti (pavimentazioni, soffitti e stucchi alle pareti), sia con una approccio sobrio di contenimento dei costi di realizzazione.

 

TEAMWORK

Vi raccontiamo il progetto

Alessandro Becherucci

Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione

Nella gestione del rischio all’ interno di un cantiere, il punto di riferimento che deve costituire la base di ogni attività legata al coordinamento ed alla prevenzione degli infortuni è rappresentato dalla prevedibilità di un evento; questo deve essere il fattore guida della pianificazione di misure volte a garantire la costruzione di un insieme di  prescrizioni e procedure in grado di prevedere i possibili rischi e gli eventuali danni.

Filippo Martini

Responsabile progetto

Nel dettaglio si è istituito un processo guidato e combinato in cui tutte le figure presenti all’ interno del cantiere devono ritenersi coinvolte attivamente; viene settimanalmente effettuata una campagna di sensibilizzazione relativa alla gestione delle regole generali e comportamentali di prevenzione dei rischi per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, rivolto a sviluppare nel singolo operatore una vera e propria cultura orientata alla sicurezza.

 

+39 0574 606858

+39 0574 607027

Via Fratelli Giachetti 28/3, 59100 Prato PO, Italy

C.F./P.I 02113240978

USAL8PV


ISO 9001:2015 quality management systems

Certificate No. 162238-2014-AQ-ITA-ACCREDIA 

PEC openingegneria@pec.it

©2020 Open Ingegneria Srl